philosophy and social criticism

Archive for ‘luglio 29th, 2018’

F – Fascismo

La struttura del nuovo fascismo è l’odio del presente: l’odio di sé e degli altri in questo presente. È l’incapacità crescente a immaginare uno o altri presenti possibili, e se stessi (con gli altri) fuori da questo presente deleterio: è l’incapacità crescente ad astrarsi da sé e da questa condizione presente; a differire e a creare il nuovo. Come direbbe Deleuze, questa reclusione in un presente che vive all’insegna della stupidità e della cattiveria è una fabbrica di “dannati”. Il fascismo è la punizione che i dannati del presente infliggono a se stessi